Home / Notizie / La febbre del giro in orbita

La febbre del giro in orbita

Stare nello spazio fa venire la febbre, nel vero senso della parola: gli astronauti impegnati nelle missioni di lunga durata, in assenza di gravità, hanno normalmente una temperatura di 38 gradi, cioè subiscono un aumento medio di un grado.

Un incremento di temperatura che non è improvviso, ma si sviluppa gradualmente, dopo circa 2,5 mesi dall’inizio della permanenza in orbita e che aumenta al momento di fare esercizio fisico, arrivando a 40 gradi. Lo spiegano sulla rivista Scientific Reports i ricercatori dell’Ospedale universitario della Charité di Berlino, guidati da Hanns-Christian Gunga.

Attraverso sensori posti sulla fronte degli astronauti a bordo della Stazione spaziale internazionale (Iss), i ricercatori sono riusciti a misurare la temperatura prima, durante e dopo la missione, sia a riposo sia sotto sforzo. “In condizioni di assenza di peso i nostri corpi trovano estremamente difficile eliminare il calore in eccesso. Il trasferimento di calore tra il corpo e l’ambiente diventa molto più difficile in queste condizioni”, osserva Gunga. 

Nello spazio infatti il sudore evapora più lentamente che sulla Terra: per questo gli astronauti tendono a surriscaldarsi con tanta rapidità durante i test sotto sforzo eseguiti sulla Stazione Spaziale. “Sulla stazione spaziale ho quasi sempre avuto l’impressione di avere la febbre”, ha confermato lo stesso astronauta italiano Paolo Nespoli in un’intervista al sito dell’Istituto Nazionale italiano di Astrofisica (Inaf). 

Gli sbalzi eccessivi della temperatura dell’organismo possono avere effetti negativi a livello fisico e cognitivo e perfino essere pericolosi per la vita. “I risultati del nostro studio – conclude Gunga – pongono la questione sull’evoluzione della nostra temperatura corporea ottimale: come si è adattata e come continuerà a farlo con i cambiamenti climatici in corso sulla Terra”.

(Ats)


Source link

About tioggiadmin

Check Also

Trovato morto il dirigente di Giubiasco

È stata confermata l’identità dell’uomo trovato privo di vita in un appartamento a Milano, si …