Home / Calcio / Successo agrodolce per il Lugano

Successo agrodolce per il Lugano

Il Lugano ha realizzato un’altra impresa europea, a Lucerna. Contro l’Hapoel Beer Sheva, nella quinta giornata di Europa League, i bianconeri di Pier Tami si sono infatti imposti per 1-0. Un successo bello ma che purtroppo non basta per restare in corsa per i sedicesimi: fatale il contemporaneo successo del Viktoria Plzen sulla Steaua Bucarest.

A Lucerna, in “casa” del Lugano, i bianconeri hanno destato buone impressioni sin dal primo tempo, durante il quale hanno sfiorato la rete in un paio di occasioni con Mariani (all’8′ con uno dei suoi tiri e poi al 40′ su punizione) e con Sabbatini al 35′, ispirato da Junior.

Proprio il brasiliano, in entrata di secondo tempo, ha trovato il pertugio giusto per battere il portiere israeliano, a tu per tu. Junior ha sfruttato un bell’assist di Mariani, a sua volta ispirato da Bottani. Un vantaggio difeso anche e in particolare grazie al portiere bianconero Kiassumbua, confermato tra i pali al posto di Da Costa e abile a chiudere la porta in faccia a Pekhart una manciata di minuti dopo l’1-0.

Gli ospiti in seguito hanno tentato nuovi assalti, ma la retroguardia del Lugano ha retto, riuscendo così ad ottenere la seconda vittoria di questa campagna continentale e ad intascare tre punti buoni non più per la classifica ma comunque fondamentali per il morale e… per le casse del club.

Nell’altra partita di Europa League che vedeva coinvolta una squadra elvetica, quella di Belgrado tra Partizan e Young Boys, ha visto i serbi imporsi per 2-1 e sancire la prematura eliminazione dei gialloneri. Tre punti, questi, che al contempo hanno qualificato il Partizan.

(Red)


Source link

About tioggiadmin

Check Also

Vita su Marte, l’ipotesi resta possibile

Lo rivela un recente studio sul Pianeta rosso secondo cui ci sarebbe però meno acqua …