Home / Notizie / Tartarughe verdi a rischio estinzione

Tartarughe verdi a rischio estinzione

Un male letale sta colpendo le tartarughe verdi e “l’estinzione è purtroppo uno scenario realistico”.

Ne è convinto Mathias Ackermann, ex direttore dell’Istituto di virologia dell’Università di Zurigo, il quale sta studiando la patologia che affligge questi rettili marini, cercando un vaccino in grado di contrastarne l’avanzata.

A mettere in pericolo l’esistenza della specie è un virus della famiglia dell’herpes che provoca all’animale dei tumori benigni, chiamati fibropapillomi. Manifestandosi spesso nella zona degli occhi e della bocca, questi impediscono all’animale di cacciare e nuotare, arrivando a provocarne in molti casi la morte. Alcuni sono stati osservati all’interno dell’organismo e hanno attaccato cuore, polmoni e reni.

La malattia, peculiare di questa razza, è nota sin dagli anni ’30, ma la sua diffusione si è pericolosamente accentuata di recente in tutto il mondo, colpendo un’alta percentuale di tartarughe verdi. Ackermann si reca regolarmente alle Hawaii dove quasi il 90% è affetto da tumori. Il virus è presente in maniera naturale nel mare: particolarmente a rischio sono gli esemplari giovani, tra i dieci e vent’anni di vita, che si ammalano poco prima della maturità sessuale. In alcune regioni, come la costa israeliana e le isole Cayman, la specie è già scomparsa.

Secondo Ackermann, una soluzione sarebbe quella di vaccinare le tartarughe, ma fino ad oggi non è stato possibile isolare il virus in colture di cellule. Altri esperti in materia bocciano questa idea, ritenendo che il virus sia solo una delle cause della malattia. A innescarla, sarebbero anche altri fattori come per esempio l’inquinamento, la presenza umana o la carenza di cibo.

ATS | 6 min


Source link

About tioggiadmin

Check Also

Il DNA conferma, i corpi sono quelli di coniugi Dumoulin

La coppia era scomparsa il 15 agosto 1942 mentre dalla Val d’Anniviers si stava recando …